Saturday 24 August 2019
Parco Naviglio


In bici da Morimondo alla Caremma

cascina caremma.jpgIl paesaggio agricolo del territorio che si estende a sud-ovest di Milano offre ancora una natura incantata e visuali uniche che vale la pena visitare; e allora perché non saltare in sella ad una bicicletta e scoprirli in un pomeriggio nel verde? Tranquilli, le soste gustose non mancheranno…

I luoghi
Tra una pedalata e l’altra potrete osservare boschi con differenti specie arboree, campi coltivati per lo più a mais, a riso e a frumento, pioppeti, fossi e canali (che ospitano ancora una buona fauna ittica) e all’interno dei centri abitati monumenti di alto valore storico artistico. Non di rado vi potrà capitare di vedere aironi, garzette, germani reali e poiane, se sarete fortunati potrete anche scorgere volpi, fagiani e minilepri.
Il punto di partenza
Per comodità è stato fissato come punto di partenza il parcheggio del comune di Morimondo. Lo start point è raggiungibile in auto percorrendo la strada statale 526 e svoltando a destra, per chi proviene da Milano, alla prima entrata del comune di Morimondo (appena dopo il cimitero), dove troverete a 50 metri l’ingresso del parcheggio. Per i più atletici che volessero raggiungere il punto di partenza in sella alla bicicletta, basta percorrere l’alzaia del Naviglio Grande fino ad Abbiategrasso per poi imboccare l’alzaia del naviglio di Bereguardo e continuare sulla stessa fino a 500 metri dopo la IV conca svoltando quindi a destra e arrivando proprio di fronte al cimitero.
Il percorso
Il percorso è un anello di circa 15 km che attraversa Morimondo, Fallavecchia e Besate sviluppandosi su strade asfaltate e in terra battuta, per condurre il visitatore alla riscoperta del paesaggio agricolo, tra cascine, campi coltivati, boschi e prati. La suggestione è garantita.
Dal parcheggio imboccate la strada in discesa che troverete davanti a voi, tenendo sempre la sinistra, percorrendo per 500 metri la piccola strada asfaltata che passa al di sotto dell’abitato di Morimondo. Mettendovi di spalla all’Abbazia immettetevi nella strada in terra battuta che trovate alla vostra destra e seguitela per 800 metri tenendo sempre la vostra destra. Svoltate a sinistra e continuate per 1 km passando all’interno di un piccolo bosco fino ad arrivare al piccolo ponte antistante la Cascina Cerina di Mezzo. Quindi svoltate a sinistra e continuate mantenendovi sulla strada asfaltata che vi condurrà alla Cascina Caremma. La strada qui tornerà ad essere in terra battuta per circa 2 km, per poi tornare asfaltata in concomitanza dell’abitato di Besate.
Svoltando a sinistra al primo stop giungerete dopo 200 metri nella piazza del paese, dove potrete ammirare il monumento ai caduti. Svoltate nuovamente a sinistra e percorrete per 1,1 km la statale 526 per poi imboccare in corrispondenza della prima curva a gomito la strada asfaltata che si snoda all’interno del piccolo abitato di Fallavecchia. In seguito, uscite dall’arco principale e svoltate a destra imboccando la stradina che troverete poco dopo davanti a voi sull’altro lato della statale. Percorrete la suddetta per 1,5 km fino ad arrivare alla Cascina Fornace, svoltando a sinistra e immettendovi sull’alzaia del Naviglio di Bereguardo, che seguirete, passando accanto ad un bellissimo ponte in pietra risalente all’800, per 3,5 km per poi svoltare a sinistra e trovarvi dopo 600 metri davanti al punto di partenza.
Punto di ristoro
Circa a metà del percorso troverete l’agriturismo Cascina Caremma dove potrete gustare una birra unica, prodotta dall’azienda stessa in collaborazione con l’officina della birra a partire da prodotti biologici. Tra le altre cose, potrete reperire all’info point Parco del Ticino notizie davvero interessanti. (Per maggiori informazioni http://www.caremma.com/home). Anche nell’abitato di Besate potrete trovare bar e pub dove dissetarvi, in particolare vi segnalo il pub Zymè dove potrete lasciarvi condurre in viaggi sensoriali, olfattivi e gustativi, per scoprire i mille volti delle diverse birre che questo posto vi può offrire. Se invece arrivate fino alla fine, vi consiglio un ottimo gelato di produzione artigianale alla Gelateria Repossi, che trovate nella piazza del paese di Morimondo.

 






© parconaviglio.com 2010 | Tutti i diritti riservati | E' vietata la riproduzione anche parziale | P.Iva 08761490153

Questo sito utilizza i cookies. Utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire all’ utilizzo dei cookies in conformità con i termini di uso dei cookies espressi nel documento seguente. Leggi documento